“Il nuovo sindaco tuteli il verde e sostenga l’agricoltura”

Tutelare il verde, valorizzare il Maap e recuperare l’edilizia residenziale. Sono le richieste che Giordano Emo Capodilista, presidente provinciale di Confagricoltura Padova, rivolge al nuovo sindaco Sergio Giordani.

“A Giordani e alla sua squadra facciamo i migliori auguri di buon lavoro – dice il presidente -, chiedendogli di prestare un occhio di riguardo per l’agricoltura, importante motore di sviluppo economico per la nostra provincia. Innanzitutto invitiamo a risparmiare il suolo con azioni di recupero delle cubature esistenti sia per quanto riguarda l’edilizia residenziale, sia per quanto concerne la zona industriale e le infrastrutture stradali, che comportando sempre una ferita con lo spezzettamento dei terreni. Ricordiamo che la salvaguardia del suolo riveste un’importanza non solo dal punto di vista agricolo, ma anche paesaggistico. Mantenere quel poco di verde rimasto significa garantire un polmone per tutta la città. Il verde andrebbe inoltre valorizzato per la coltivazione di prodotti provenienti dal territorio della città, in modo da mettere in atto una filiera diretta con il consumatore”.

Di primaria importanza anche la valorizzazione del Maap di corso Stati Uniti, dove scorrono ogni giorno 12.000 quintali di ortofrutta, “che è una presenza importante per la città e per il contesto economico complessivo della regione”. Infine avanti con i progetti smart, vale a dire strategie di pianificazione che puntino a valorizzare il territorio, l’interporto, i prodotti, i servizi, la storia e la cultura: “L’Europa sta andando in questa direzione, investendo in nuove tecnologie della mobilità, dell’ambiente e della comunicazione. Noi dobbiamo fare lo stesso, potenziando le opere che già abbiamo e allargando i nostri orizzonti in un’ottica di sostenibilità”.