Bando contributi a supporto della digitalizzazione e della transizione verso “Impresa 4.0”

La Camera di Commercio di Padova ha pubblicato un bando di contributi per supportare la digitalizzazione delle imprese. Il bando è rivolto alle micro, piccole e medie imprese che dispongano di una sede operativa in Provincia di Padova e consiste in un contributo a fondo perduto per le spese sostenute dalle aziende per progetti/interventi di digitalizzazione e innovazione realizzati da singole imprese.
Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale ricompresi nel presente Bando dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco seguente, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi e, specificamente:

  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo-macchina;
  • manifattura additiva e stampa 3D;
  • prototipazione rapida;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • cloud, fog e quantum computing;
  • cyber security e business continuity;
  • big data e analytics;
  • intelligenza artificiale;
  • blockchain;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  • simulazione e sistemi cyberfisici;
  • integrazione verticale e orizzontale (comprese consulenze e perizie rilasciate da ingegneri o periti industriali iscritti nei rispettivi albi professionali finalizzate all’analisi e all’attestazione dell’interconnessione dei beni 4.0 ai sistemi aziendali) ;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
  • soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
  • sistemi di e-commerce, loro realizzazione, implementazione, integrazione, rifacimento (indicare il sito a cui si riferiscono le spese per cui viene richiesto il contributo); sono ammissibili anche le spese per consulenze e per realizzazione di campagne pubblicitarie su social media;
  • sistemi per lo smart working e il telelavoro (es: piattaforme per il lavoro a distanza; app; sostituzione/acquisto di attrezzature per consentire il lavoro da remoto; è escluso dalle spese ammissibili l’acquisto di smartphones e tablet);
  • soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo, di vendita per favorire forme di distanziamento fisico dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19, comprese soluzioni tecnologiche per il posizionamento strategico e commerciale dell’impresa sui canali digitali (es: sistemi di prenotazione online, strumentazione e servizi per la connettività, modem e router Wi-Fi, switch, antenne, VPN, VDI, comprese spese per consulenze, formazione e per realizzazione di campagne pubblicitarie su social media. Non sono ammissibili canoni per spese ordinarie di connettività, telefono, ADSL, fibra);
  • connettività a Banda Ultralarga (non sono ammissibili canoni per spese ordinarie di connettività alla rete);
  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  • sistemi EDI, electronic data interchange;
  • geolocalizzazione;
  • tecnologie per l’in-store customer experience;
  • system integration applicata all’automazione dei processi;
  • sistemi per la formazione online e a distanza (realizzazione o acquisto piattaforme, licenze per il loro utilizzo, sistemi audio/video per la fornitura di unità didattiche online);

I contributi avranno un importo unitario massimo di euro 5.000,00 e un importo minimo di euro 1.500,00. L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 50% delle spese ammissibili.

I contributi sono concessi per spese sostenute e quietanzate a partire dal 1 gennaio 2021 fino alla data di presentazione della domanda.

Le domande di partecipazione devono essere presentate telematicamente a partire dalle ore 09:30 del 13/09/2021  fino alle ore 19:00  del 20/09/2021.
La graduatoria verrà stilata in ordine di arrivo cronologico delle domande.

Per informazioni e assistenza per la presentazione delle domande è possibile contattare Confagricoltura Padova – Dr.ssa Clarissa Gulotta – Tel. 0498223544 – clarissa.gulotta@unioneagricoltoripd.it