Olio d’Oliva – Obbligo di riportare la varietà sul registro in caso di indicazione in etichetta

Con Circolare del 19 luglio l’ICQRF rende nota la procedura nel caso in cui l’operatore voglia riportare la varietà nella documentazione commerciale ed in etichetta di un olio extra vergine di oliva. Si ricorda che l’indicazione della varietà in etichetta e nei documenti commerciali per

l’olio extra vergine è del tutto facoltativa per l’operatore. ICQRF specifica che nel caso da 1° settembre 2021 si dovrà riportare la varietà sul registro, con l’inserimento nel campo “Note” il/i nome/i ufficiale/i della/e varietà utilizzata/e. Le informazioni per la corretta gestione dell’indicazione della varietà nel registro sono state riportate da ICQRF nell’integrazione del Manuale Operativo nel SIAN – “Portale dell’Olio d’Oliva” – sezione “Documentazione”.