Gasolio agricolo: insostenibile il taglio delle agevolazioni

Il decreto per contrastare i cambiamenti climatici, che la scorsa settimana era stato proposto dal Ministero dell’Ambiente, prendeva di mira anche l’agevolazione sul gasolio agricolo, considerandola un “sussidio ambientalmente dannoso”. Il provvedimento, più precisamente, prevedeva una riduzione dell’agevolazione fiscale del 10% all’anno fino al progressivo annullamento entro il 2040.

Confagricoltura ha chiesto il ritiro della proposta in quanto un raddoppio del costo del gasolio metterebbe in crisi il settore e in particolare quei comparti che ne fanno maggiormente uso, come le coltivazioni in serra e gli allevamenti. A seguito delle proteste pervenute da più parti il decreto non è stato portato all’approvazione del Consiglio dei Ministri. C’è però il rischio concreto che la questione delle agevolazioni al settore ritorni con la legge di bilancio ed è quindi necessario porre la massima attenzione all’iter di formazione della stessa.