Cimice asiatica: Agrinsieme chiede l’uso di emergenza del Chlorpyrifos-metile

Il coordinamento di Agrinsieme ha sollecitato i ministeri competenti (Salute, Politiche Agricole, Ambiente e Sviluppo economico)  affinché venga concessa l’autorizzazione all’uso di emergenza del Chlorpyrifos-metile, ai sensi dell’art. 53 del Reg. (CE) 1107/2009, per le colture del pero, melo e pesco.

Anche se a breve dovrebbe avvenire l’introduzione del Trissolcus japonicus (vespa Samurai) per la lotta biologica, tutti gli esperti concordano sul fatto che tale strategia di difesa non sarà sufficiente a riportare sotto controllo la cimice asiatica per la stagione alle porte. I tempi necessari perché il sistema torni in equilibrio non sono certi e ancora per quest’anno sarà necessario continuare ad attuare la lotta con tutti gli altri mezzi a disposizione, compreso quella chimica. Su questo aspetto è opportuno segnalare che la Commissione eur opea, rispondendo ad un’interrogazione dell’europarlamentare Carlo Fidanza in merito alle conseguenze del non rinnovo dell’autorizzazione della sostanza attiva Clorpirifos, ha rimarcato la facoltà degli Stati membri di concedere un’autorizzazione per un uso limitato e controllato dei prodotti fitosanitari contenenti clorpirifos metile.