Gestione Integrata di Acqua e Azoto con differenti Metodi Irrigui (GIAcAMI) – evento conclusivo del progetto

Si terrà il prossimo 11 luglio alle ore 17 presso Borgoluce (loc. Musile, 2 – Susegana) l’evento finale del progetto GIACAMI.

Il progetto affronta una criticità evidenziata dai produttori agricoli partner: la difficoltà a gestire in modo efficiente l’irrigazione e la fertilizzazione azotata nelle colture erbacee estensive. La presenza di estrema variabilità̀, sia di profilo pedologico che per i metodi irrigui impiegati, anche all’interno della stessa azienda, determinano una gestione empirica delle scelte agronomiche sui tempi ed i volumi di adacquamento, che può̀ determinare limitata efficienza nell’uso dell’acqua, in colture assai esigenti, quali il mais.

D’altra parte la tecnologia mette a disposizione strumenti di misurazione dei parametri irrigui a costi via via decrescenti: appare quindi di grande interesse per le imprese che praticano colture erbacee irrigue (soprattutto mais) disporre di un sistema esperto in grado di dare supporto tempestivo, sulla base di parametri misurati in campagna, alla Gestione Integrata di Acqua e Azoto con differenti Metodi Irrigui (GIAcAMI). Tale sistema sarà testato anche su noceti di recente impianto: queste colture arboree da frutto hanno un trend di forte crescita, con nuovi impianti da parte di aziende che diversificano l’indirizzo produttivo.

Il Gruppo mira a migliorare in modo sensibile l’efficienza nell’impiego dell’acqua irrigua e dell’azoto su colture esigenti (mais, noce) che rappresentano una combinazione agronomica sempre più̀ adottata dai produttori di commodities. Scarica programma dell’evento