Covid-19: le misure contenute nel nuovo decreto

E’ entrato in vigore l’8 Ottobre 2020 il nuovo Decreto del Governo per il contenimento del virus da Covid-19 che proroga lo stato di emergenza epidemiologica.

Ecco una sintesi delle misure previste:

  • Mascherine obbligatorie: il testo parla di obbligo di «avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, con possibilità di prevederne l’obbligatorietà dell’utilizzo nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto, e in tutti i luoghi all’aperto allorché si sia in prossimità di altre persone non conviventi». Sono esclusi dall’obbligo «i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva; i bambini di età inferiore ai sei anni e i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità».
    Sono fatte salve le misure contenute nei protocolli anti-contagio previsti per specifiche attività economiche, produttive e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande a cui continuano ad applicarsi le medesime regole attualmente in vigore.
  • Proroga lo stato di emergenza al 31 gennaio 2021 che di fatto comporta la proroga al 31 ottobre i termini della cassa integrazione in deroga contenute nel decreto legge Rilancio 14 agosto 2020 e allunga la vita del Dpcm del 7 settembre in scadenza alla mezzanotte di mercoledì.

Ecco domande e risposte su cosa si può fare e cosa no