Fondo grano duro

La Conferenza Stato-Regioni del 27 luglio ha approvato anche il decreto interministeriale del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze recante la modifica del decreto 20 maggio 2020, n. 5642 “Fondo grano duro”;

Il decreto modifica gli importi delle dotazioni finanziarie relative al Fondo grano duro per i nuovi stanziamenti: 10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020-2021, 24 milioni per l’anno 2022, 14 milioni per l’anno 2023, 12 milioni per l’anno 2024 e 10 milioni per l’anno 2025. L’aiuto è concesso al soggetto beneficiario nel limite dell’importo massimo previsto per aiuti “de minimis” nel settore agricolo. Le nuove dotazioni consentiranno un notevole aumento della disponibilità finanziaria per il 2022. Anche per i prossimi anni la dotazione sarà superiore rispetto al passato.