Piano regionale di interventi urgenti per il controllo e l’eradicazione della Peste Suina Africana (PSA) nei suini d’allevamento e nei cinghiali selvatici

La Regione ha approvato il Piano di Interventi Urgenti (PRIU) per il depopolamento della specie cinghiale allo stato selvatico, per salvaguardare la sanità animale e per tutelare il patrimonio suinicolo regionale e nazionale, ciò ai sensi del Decreto Legge n. 9 del 17 febbraio 2022, come convertito con Legge n. 29 del 7 aprile 2022.

Nel dettaglio, il Piano si compone di tre documenti (vedi allegati):

  1. Obiettivi e azioni per i suini – cinghiali d’allevamento e per le popolazioni della specie cinghiale a vita libera” (Allegato A);
  2. Analisi preliminare del rischio” (Allegato B);
  3. Soggetti autorizzati – Metodi di cattura e di abbattimento” (Allegato C).

L”Allegato A”, concernente gli obiettivi e le azioni per i suini – cinghiali d’allevamento e per le popolazioni della specie cinghiale a vita libera. Vengono individuati gli obiettivi generali e specifici e si dettagliano le azioni per raggiungerli, attraverso le “Tecniche di prelievo a scopo di controllo della specie allo stato selvatico”.

L’ Allegato B inerente all’ “Analisi preliminare del rischio”, costituisce il fondamento per l’individuazione delle aree omogenee descritte nell’Allegato A e dei rispettivi obiettivi, mentre l’Allegato C, concernente i “Soggetti autorizzati – Metodi di cattura e di abbattimento”, completa e dettaglia le informazioni riportate nella parte “Tecniche di prelievo a scopo di controllo della specie allo stato selvatico”, definendone anche gli aspetti autorizzativi.

Scarica Allegati