Approvate le Linee Tecniche di Difesa Integrata volontaria 2020

L’unità organizzativa Fitosanitario della Regione Veneto ha aggiornato per l’anno 2020 le Linee Tecniche di Difesa Integrata, nell’ambito di quanto richiesto dal Piano Nazionale per l’Uso Sostenibile dei Fitofarmaci – difesa integrata volontaria.

Queste linee guida indicano i criteri d’intervento, le soluzioni agronomiche e le strategie da adottare per la difesa delle colture ed il controllo delle infestanti, nell’ottica di un minor impatto verso l’uomo e l’ambiente, consentendo di ottenere produzioni economicamente sostenibili.
Questo documento può costituire inoltre un utile orientamento per la generalità delle aziende, che sono tenute comunque, a partire al 1 gennaio 2014, al rispetto dei principi generali della difesa integrata obbligatoria:

  • l’applicazione di tecniche di prevenzione e monitoraggio delle infestazioni, delle infezioni e delle infestanti
  • l’utilizzo dei mezzi biologici di controllo dei parassiti
  • il ricorso a pratiche di coltivazione appropriate
  • l’uso di prodotti fitosanitari che presentino il minor rischio per la salute umana e l’ambiente tra quelli disponibili allo stesso scopo

È stato aggiornato anche il Disciplianre di produzione integrata (Tecniche agronomiche) Anno 2020 per le diverse colture, che fissa concetti e norme per l’ottenimento di prodotti mediante l’applicazione del metodo di produzione integrata (P.I.). In questo documento, per agevolare la consultazione, sono state evidenziate in rosso le aggiunte o modifiche rispetto al 2019.Entrambi i testi sono disponibili nel sito web della Regione Veneto