EPS – ente produttori selvaggina aderisce a Confagricoltura

Il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, e il presidente dell’Ente Produttori Selvaggina (EPS), Galdino Cartoni, hanno firmato una convenzione che va a rinnovare e rafforzare la collaborazione tra i due soggetti per la tutela e la rappresentanza delle imprese agricole impegnate nella gestione faunistica del territorio.
In base alla nuova intesa, EPS diventa ente aderente alla Confederazione. Le parti si impegnano nel raggiungimento di tre obiettivi ben definiti: un adeguato riconoscimento delle attività che gli istituti faunistici privati svolgono a beneficio dell’intero sistema della biodiversità e della collettività; una piena progettazione e valorizzazione della filiera alimentare, venatoria e naturalistica; una necessaria, concreta e urgente revisione delle politiche fiscali per alleggerire la pressione sulle attività del comparto.
Confagricoltura riconosce, così, l’EPS quale principale ente a di livello nazionale in rappresentanza dei concessionari degli istituti faunistici privati e l’Ente, a sua volta, riconosce la Confederazione quale principale organismo nazionale di riferimento di rappresentanza delle imprese agricole.
Sono 5.000 gli associati a EPS e 2.700 gli istituti faunistici aderenti che gestiscono un milione di ettari di superficie.