Elezione Consorzi di Bonifica – Domenica 14 Dicembre

CONFAGRICOLTURA E CIA SI PRESENTANO CON LA LISTA

AGRINSIEME – BONIFICA TERRITORIO AMBIENTE

La lista “AGRINSIEME – BONIFICA TERRITORIO AMBIENTE” è promossa da Confagricoltura e Cia. Appoggiata dalle associazioni delle Cooperative, da Copagri, Eurocoltivatori e da altri soggetti associativi del territorio, la lista di candidati è composta da persone competenti, che intendono prestare attenzione a tutti i consorziati: agli agricoltori anzitutto, ma anche a tutte le imprese e a tutti i cittadini proprietari di immobili, chiamati a versare il contributo per la bonifica.

Obiettivo comune è lavorare per avere consorzi di bonifica efficienti sul piano operativo ed economico, per mettere in sicurezza tutto il territorio, per garantire la manutenzione accurata delle opere idrauliche esistenti: degli argini degli scoli, dei canali e dei fiumi, degli impianti idrovori, dei manufatti.

Per noi agricoltori la salvaguardia dei terreni agricoli, delle coltivazioni, e delle costruzioni rurali dalle esondazioni rappresenta una priorità assoluta. Ma gli eventi disastrosi di questi anni hanno innalzato la sensibilità e l’interesse di tutti i settori economici e di tutti i cittadini circa le condizioni di sicurezza del territorio. Siamo pertanto consapevoli che prioritaria è la salvaguardia delle aree residenziali e produttive.

I fenomeni alluvionali non sono più eventi straordinari. Urgono nuovi investimenti in opere idrauliche: invasi più capienti, diversioni idrauliche, incremento delle portate dei fiumi, maggiori capacità delle idrovore. I problemi e i limiti strutturali del sistema idrografico del Frassine-Fratta Gorzone e del Bacchiglione vanno posti in cima alla lista delle priorità relative alla tutela del territorio della Regione Veneto. Ma non meno importanti sono le opere necessarie alla messa in sicurezza dei bacini del Brenta e delle Acque Risorgive.

Inoltre, come agricoltori non trascureremo le opere necessarie all’irrigazione, risorsa indispensabile per la stabilità produttiva e per garantire adeguati standard qualitativi. Il Piano irriguo nazionale e i fondi del prossimo PSR per lo sviluppo delle imprese devono integrarsi e fornire nuova capacità produttiva alle aziende agricole.

Questi sono gli obiettivi prioritari della lista AGRINSIEME – BONIFICA TERRITORIO AMBIENTE, a cui si aggiunge la volontà di costruire amministrazioni dei consorzi unitarie e forti e coese su determinati obiettivi. Questi sono i motivi per cui chiediamo il vostro voto.

Scarica Allegati