Dichiarazioni di giacenza di vini e mosti dal 1 agosto

Con circolare n. 50082 del 29 luglio 2020, AGEA Coordinamento ha diramato le istruzioni applicative per la compilazione e presentazione delle dichiarazioni di giacenza di vini e mosti per la campagna 2019/2020. Sono obbligati a presentare la dichiarazione di giacenza tutte le persone fisiche o giuridiche che detengono vino e/o mosti di uve e/o mosti concentrati e/o mosti concentrati rettificati alle ore 24.00 del 31 luglio. I quantitativi di vini e/o mosti viaggianti alla mezzanotte del 31 luglio sono dichiarati dal destinatario.

Sono, invece, esonerati dall’obbligo della presentazione: i consumatori privati, i rivenditori al minuto che esercitano professionalmente un’attività commerciale avente per oggetto la vendita diretta al consumatore di piccoli quantitativi, i rivenditori al minuto che utilizzano cantine attrezzate per il magazzinaggio e il condizionamento di quantitativi di vino non superiori a 10 ettolitri. Le dichiarazioni di giacenza sono presentate telematicamente dal 1° agosto e, comunque, entro e non oltre il 10 settembre 2020.

Si ricorda che la rettifica delle dichiarazioni è consentita esclusivamente per la correzione di errori e indicazioni inesatte non essenziali ai fini della quantificazione e qualificazione del prodotto. Per la presentazione della dichiarazione di giacenza può essere presentata tramite i nostri uffici del Caa.