Domanda unica 2022 e domande PSR a superficie – scadenza prorogata al 15 giugno

A seguito delle nostre richieste il Ministero delle politiche agricole ha disposto la proroga del termine di presentazione della domanda unica (domanda Pac 2022) al 15 giugno 2022. Contestualmente è stato adeguato il termine per la presentazione delle domande di modifica di cui all’art. 15 del Reg. Ue 809/2014 al 30 giugno 2022.

Sulla scorta di quanto stabilito dal Mipaaf, la Regione del Veneto ha disposto la proroga al 15 giugno 2022 della scadenza dei termini di presentazione delle domande di aiuto e delle domande di conferma del PSR 2014-2020 per gli impegni pluriennali assunti nell’attuale periodo di programmazione e in quelli precedenti di cui alle DGR n. 165/2022, n. 166/2022, n. 167/2022 e n. 374/2022. La proroga riguarda inoltre anche il bando approvato con la DGR n. 218 del 8 marzo 2022 relativo all’apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto per i tipi di intervento 10.1.2 Ottimizzazione ambientale delle tecniche agronomiche ed irrigue, 10.1.6 Tutela ed incremento degli habitat seminaturali, 11.1.1 Pagamenti per la conversione all’agricoltura biologica e 13.1.1 Indennità compensativa in zona montana del PSR 2014-2020.

Sono state prorogate al 15 giugno anche le scadenze relative al Sistema di Qualità Nazionale Produzione Integrata (SQNPI) e al Programma annuale di produzione (PAP) per l’Agricoltura Biologica.