Gelate di aprile: il Ministro Patuanelli si impegna ad intervenire

Il Ministro delle Politiche Agricole Patuanelli, rispondendo ad una interrogazione parlamentare, ha assicurato l’impegno del Mipaaf nel favorire l’approvazione di un provvedimento legislativo, con un adeguato stanziamento finanziario, che consenta l’erogazione degli interventi compensativi del Fondo di solidarietà nazionale a favore delle imprese agricole danneggiate dalle gelate che, al momento dell’evento, non avevano una copertura assicurativa per i danni da gelo.

Analogo impegno, ha riferito il Ministro, verrà profuso nelle sedi comunitarie cercando di coinvolgere anche gli altri Paesi colpiti per chiedere l’attivazione di ulteriori misure di sostegno per le imprese agricole danneggiate.

Inoltre, per superare le difficoltà legate ai sempre più frequenti eventi avversi legati al cambiamento climatico in corso, che impattano ormai a livello continentale (si pensi che l’ondata di gelo in questione ha colpito anche altri Paesi europei con una tradizione assicurativa consolidata, come la Spagna e la Francia) è all’esame, per la prossima programmazione dei fondi comunitari relativi allo sviluppo rurale, un nuovo strumento di intervento “ex ante” sotto forma di fondo di mutualizzazione nazionale, a cui potranno accedere tutte le imprese agricole, in grado di intervenire in caso di eventi catastrofali, come quello segnalato dagli interroganti. Nel frattempo, con il prossimo piano di gestione dei rischi 2022, si valuteranno -ha detto il Ministro- eventuali modifiche finalizzate a migliorare l’efficacia dello strumento assicurativo aumentandone la capacità assuntiva, favorendo l’allargamento della base assicurata e cercando di facilitare la riassicurazione dei rischi da parte delle compagnie assicurative, anche indirizzando opportunamente il fondo di riassicurazione gestito da Ismea.