Influenza aviaria: focolaio in allevamento di tacchini da carne nel trevigiano

L’Izs delle Venezie, sede del Centro di referenza nazionale per l’influenza aviaria, ha confermato la positività per virus influenzale H7 su campioni prelevati in due allevamenti di tacchini, linea carne a sessi misti, siti in Provincia di Treviso.

Gli animali presenti negli allevamenti sono tacchini maschi, linea carne, che hanno mostrato lievi segni clinici di malattia in assenza di mortalità anomala; è in corso l’analisi filogenetica del virus per stabilire l’esame del patotipo e la neuroaminidasi che, dai primi risultati e sulla base dei segni clinici, sembra appartenere ad un ceppo a bassa patogenicità (LPAI). Come previsto dal DLgs n. 9/2010, i Servizi veterinari dell’Ulss 2 hanno adottato i provvedimenti sanitari previsti, in particolare il sequestro degli allevamenti, l’istituzione di una zona di restrizione di 1 Km di raggio, in cui non ci sono allevamenti ne impianti di macellazione agricola, e l’avvio delle procedure di abbattimento e distruzione dei volatili presenti.