PSR: nuovi bandi per giovani agricoltori. Per il biennio 2021-2022 si attendono le decisioni di Bruxelles

La Giunta Regionale ha approvato e trasmesso alla terza commissione regionale i nuovi bandi del PSR per l’acquisizione del relativo parere.
I bandi, che disporranno complessivamente di 34,55 milioni di euro, riguardano i seguenti interventi:

  • Misura 2.1.1 Utilizzo dei servizi di consulenza da parte delle aziende (8,05 Milioni di euro);
  • Misura 6.1.1 Insediamento di giovani agricoltori (10,0   Milioni di euro);
  • Misura 4.1.1 Investimenti per migliorare le prestazioni e la sostenibilità globali dell’azienda agricola – Pacchetto Giovani (15,0 Milioni di euro);
  • Misura 6.4.1 Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole – Pacchetto giovani (1,5 Milioni di euro).

Relativamente al futuro del PSR gli uffici della Regione hanno comunicato che entro dicembre 2020 sarà apportata una modifica strategica del PSR 2014-2020 al fine di estendere l’attuale programma di sviluppo rurale a tutto il 2022 in quanto la nuova programmazione comunitaria partirà dal 2013. Verranno successivamente predisposti i bandi relativi alle misure di superficie con scadenza 15 Maggio 2021 (Misura 10 Agroambiente, Misura 11 Agricoltura Biologica e Misura 13 Indennità compensativa). È necessario tenere conto che i fondi del PSR del Veneto 2014-2020 sono stati completamente impegnati. Quindi, per aprire dei nuovi bandi, è necessario che la Regione ottenga l’autorizzazione da parte della Commissione UE per poter utilizzare nel 2021 e nel 2022 una parte delle risorse della futura programmazione. Ad oggi non si sa quante risorse saranno utilizzabili nel periodo transitorio e anche i tempi nei quali verranno messe a disposizione.