PSR: pagamenti agroclimatico ambientali confermati per il settimo anno con i nuovi fondi UE

La Regione Veneto, con delibera dello scorso 16 febbraio, ha disposto l’apertura dei termini per la presentazione delle domande di conferma per il sesto e il settimo anno per alcuni tipi d’intervento della misura 10 Pagamenti agroclimatico ambientali e 11 Agricoltura biologica, relative ai bandi approvati con DGR n. 465/2016 e DGR n. 440/2015 del Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.

In particolare è ammessa la presentazione facoltativa delle domande di conferma per il settimo anno d’impegno per i tipi d’intervento 10.1.1 Tecniche agronomiche a ridotto impatto ambientale, 10.1.3 Gestione attiva di infrastrutture verdi, 10.1.4 Gestione sostenibile di prati, pratiseminaturali, pascoli e prati-pascoli in zone montane, 10.1.7 Biodiversità – Allevatori e coltivatori custodi, 11.1.1 Pagamenti per la conversione all’agricoltura biologica e 11.2.1 Pagamenti per il mantenimento dell’agricoltura biologica del Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto di cui ai bandi della DGR n. 440/2015 e s.m.i.. Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato al 15 maggio 2021.

Va detto che il pagamento delle domande di conferma è subordinato all’assegnazione delle risorse al PSR Veneto sulla base del riparto delle somme individuate nell’allegato I del regolamento (UE) 2020/2220 (Regolamento di transizione) in corso di definizione a livello nazionale nonché all’approvazione delle modifiche al PSR 2014-2020 da parte della Commissione europea.

Per tale bando la Regione ha impegnato la somma di 40 milioni, a cui corrisponde la quota regionale di cofinanziamento di 6,8 milioni di euro. Con ulteriori provvedimenti è stata disposta l’apertura dei termini di presentazione delle domande di conferma per l’anno 2021 per alcuni interventi della misura 10 Pagamenti agroclimatico ambientali e 11 Agricoltura biologica, relative ai bandi approvati con DGR n. 435/2017, n. 396/2018 e n. 376/2019 del Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020, nonché l’apertura termini anno 2021 per la presentazione delle domande di conferma di impegni pluriennali ancora in essere assunti nei precedenti periodi di programmazione prima dell’anno 2012.