PSR: prossima apertura domande per indennità compensativa e interventi per il contenimento della fauna selvatica

Sarà approvata nei prossimi giorni la Delibera che approva l’apertura dei termini per la presentazione delle domande del Programma di Sviluppo rurale per le misure:

  • 4.4.3. Strutture funzionali all’incremento e valorizzazione della biodiversità naturalistica – Dotazioni necessarie al miglioramento della coesistenza tra le attività agricolo/zootecniche e fauna selvatica
    Beneficiari: agricoltori (art.4 reg. 1307/2013), secondo specifici criteri di ammissibilità. Interventi ammissibili:
    • recinzioni elettrificate semipermanenti, a rete o a filo, per la protezione del bestiame al pascolo;
    • recinzioni elettrificate mobili, a rete, con supporti in materiale sintetico, per la protezione del bestiame al pascolo;
    • recinzioni metalliche fisse, con o senza elettrificazione, per la protezione del bestiame al pascolo in aree limitate;
    • dissuasori acustici e/o luminosi.

Aliquote e importi: l’intensità dell’aiuto è pari al 100% della spesa ammissibile; l’importo massimo ammissibile per domanda è pari a 5.000 euro. Scadenza domande: 15 giugno 2021

  • 13.1.1 Indennità compensativa in zona montana
    La Misura prevede l’erogazione di un pagamento per ettaro di superficie agricola utilizzata in zona svantaggiata per compensare perdite di reddito e maggiori costi rispetto ad un’azienda ubicata in zona non affetta da vincoli naturali o specifici. La misura è volta a salvaguardare l’agricoltura della montagna veneta.

Per maggiori informazioni contattare gli uffici di Confagricoltura.