Siccità: aumentano le criticità nel territorio della Provincia

Tiene il sistema di attingimento dall’Adige

Invitiamo gli associati a segnalarci particolari situazioni di carenza idrica dovute a scarsità di acqua nei fiumi e nei canali normalmente utilizzati per l’irrigazione.

In questi giorni gravi criticità sono state emerse nel bacino di Pernumia-San Pietro Viminario-Tribano, area in buona parte ortofrutticola, il cui sistema di scoli che fa capo al canale  Bisatto. Anche a seguito del nostro intervento il Consorzio di Bonifica Adige Euganeo si è attivato per trovare una soluzione volta ad innalzare il livello del dell’acqua nei canali dell’area. Speriamo in un miglioramento della situazione nei prossimi giorni.

Situazioni critiche si stanno registrando anche in altre aree della provincia: in particolare nel bacino del Brenta (vedi l’ultima comunicazione del Consorzio allegata) e anche in alcune aree del Consorzio Bacchiglione, come quella di Saonara.

Nota positiva -per ora- è il mantenimento della portata del fiume Adige attualmente al di sopra della soglia di allarme degli 80 metri cubi al secondo, misurata in località Ponte San Lorenzo (TN).  Ciò consente il normale attingimento (18 mc/s) da parte da parte del canale Leb e la relativa veicolazione della risorsa idrica a buona parte del sistema di distribuzione irriguo della Bassa Padovana e non solo.

Ribadiamo che gli uffici dell’Associazione sono a disposizione degli associati per ogni necessità.

Scarica Allegati