Veneto zona arancione: riaprono le attività di fattoria didattica. Agriturismo e turismo rurale ancora sospesi

Da martedì il Veneto è in zona arancione. Con la riapertura delle attività scolastiche, possono ripartire anche le attività didattiche per bambini svolte nel contesto della fattoria didattica. A chiarirlo è apposita FAQ pubblicata sul sito del Governo e avvalorata anche dai competenti uffici regionali.

La FAQ aggiornata del Governo autorizza infatti lo svolgimento in presenza dei “servizi educativi per l’infanzia (servizi integrativi quali spazi gioco, centri per bambini e famiglie) nelle zone arancioni, dal 7 al 30 aprile”. Le attività didattiche vanno comunque svolte nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza previsti dal DPCM del 2 marzo 2021, Allegato 8.

Rimane sospesa ancora però l’attività di agriturismo che può essere svolta solo in queste modalità:

  • Per la ristorazione: solo per asporto o consegna a domicilio. Possibile anche il servizio mensa in favore di lavoratori di aziende con le quali si sia sottoscritto apposito contratto
  • Per l’alloggio/agricampeggio: solo per persone autorizzate allo spostamento all’interno del comune o per chi si sposta per motivi di lavoro, salute o necessità.

Rimangono sospesi gli eventi e le manifestazioni fino al 30 aprile, tra le quali sono inserite anche le presentazioni commerciali e visite aziendali.