94 milioni alle filiere zootecniche: approvato il decreto Mipaaf

La Conferenza Stato-Regioni ha trovato l’intesa su una serie di decreti proposti dal Ministero delle Politiche Agricole riguardanti il Fondo per lo sviluppo e il sostegno delle filiere agroalimentari. IN particolare alle filiere zootecniche vengono destinati 94 milioni di euro contenuti nell’ultima legge di bilancio, in modo da garantire sostegno alle imprese.

Le risorse sono così ripartite tra i vari comparti: 33 milioni alla filiera delle carni bovine di età compresa tra 12 e 24 mesi (vitelloni); 26 milioni di euro alla filiera di allevamento di vacche da latte; 16 milioni alla filiera suinicola (scrofe); 7,7 milioni alla filiera ovicaprina; 6,5 milioni alla filiera delle carni bovine di età inferiore agli 8 mesi (vitelli nati allevati e macellati in Italia); 2,5 milioni alla filiera delle carni bovine di età inferiore agli 8 mesi (vitelli allevati in Italia per un periodo non inferiore a 4 mesi prima della macellazione); 2 milioni alla filiera dei conigli; 0,3 milioni alla filiera caprina. Il provvedimento prevede il pagamento diretto, senza nuove domande, alle imprese che abbiano già fatto domanda sul primo fondo filiere zootecniche. Sussiste comunque la possibilità di presentare nuove domande per ognuno dei settori citati.