Glifosato: prodotti revocati e nuove restrizioni

Il Decreto del Ministero della Salute del 16 agosto 2016 ed in vigore dal 22 agosto 2016, vieta l’uso dei prodotti contenenti la sostanza attiva Glyphosate in combinazione con il coformulante ammina di sego polietossilata.
Scarica l’elenco con il nome commerciale dei prodotti revocati
I rivenditori hanno la possibilità di vendere le scorte di questi prodotti entro 3 mesi dall’entrata in vigore del decreto, ovvero dal 22 agosto; mentre gli imprenditori agricoli possono utilizzare le loro scorte per altri 6 mesi dall’entrata in vigore del decreto.
Per un elenco comprensivo di codice prodotto ed altre informazioni è possibile consultare il sito del Ministero della Salute
Il decreto inoltre, recependo il Regolamento UE 1313/2016, vieta l’utilizzo di prodotti contenenti glifosato in pre-raccolta, nelle aree frequentate dalla popolazione o dai gruppi vulnerabili, ed infine specifica alcuni divieti specifici per usi non-agricoli al fine di tutelare la qualità delle acque sotterranee.
Si ricorda infine che nel sito del Ministero della Salute è presente la Banca Dati nazionale dei prodotti fitosanitari