Pac 2015: vertice in Regione il 18 aprile con organizzazioni agricole su ritardi pagamenti

Vertice in Regione Veneto il 18 aprile sui ritardi dei pagamenti comunitari alle aziende agricole che ancora attendono i contributi della Domanda unica 2015. Lo ha convocato l’assessore regionale all’agricoltura, a seguito della richiesta delle associazioni agricole, sempre più preoccupate del ritardo che stanno accumulando i pagamenti della Pac 2015. Ma la forte preoccupazione degli agricoltori deriva anche dal fatto che molti dei nuovi titoli pac pubblicati da Agea i 1° aprile 2016, non sono corretti, generando così una situazione di grave incertezza, non solo riguardo al 2015, ma anche in relazione alla presentazione della domanda pac del 2016, il cui termine rimane fissato al prossimo 15 maggio.
Questo passaggio alla nuova Pac sta costando caro agli agricoltori, considerato che negli anni passati in questo periodo nel Veneto era stato erogato il 90% degli aiuti (oltre 300 milioni di euro) e ad oggi siamo fermi a circa un 35% in termini di valore complessivo. Senza poi contare le difficoltà che si riscontrano per i pagamenti relativi alle assicurazioni agevolate e nella determinazione degli aiuti diretti.
Complicazioni e ritardi che, come sostiene l’assessore all’agricoltura Giuseppe Pan, trovano quale principale responsabile Agea, l’organismo pagatore nazionale. Ma proprio per questo gli agricoltori chiedono che Avepa sia il motore che risolve le complicazioni e che trova la via per pagare agli agricoltori i contributi di cui hanno diritto e, in questo momento, anche particolare bisogno.